Chiusura progetto UBUNTU

Dopo 10 anni di attività e collaborazione con i nostri partner inglesi per la produzione e commercializzazione dell'Ubuntu Cola, siamo spiacenti di comunicare che il progetto è stato definitivamente interrotto.

Abbiamo passato i mesi scorsi a lavorare sulla nuova grafica e il trasferimento dell'imbottigliamento in Italia, ma dopo il periodo natalizio improvvisamente le comunicazioni con chi aveva potere decisionale sull'avvio alla produzione, si sono interrotte senza nessuna possibilità di riprendere i contatti, nonostante i nostri sforzi.

A malincuore siamo costretti a darvi questa notizia, ci preme farvi comprendere che siamo dispiaciuti come e forse più di voi.
Nessuno di noi poteva prevedere questa situazione, la decisione non è assolutamente dipesa dalla nostra volontà e nessuno sforzo è servito ad avere un risultato diverso.

Fortunatamente il progetto della costruzione dei pozzi per l'estrazione dell'acqua potabile continuerà, dato che la raccolta fondi non era legata solo alla commercializzazione dell'Ubuntu.

Grazie di cuore per averci sostenuto in tutti questi anni.
Ora continueremo con la nostra attività di distribuzione di Charytea e LemonAid.

Ubuntu, antica espressione del popolo Zulu, esprime un senso di comunità, dove ognuno dipende dagli altri, dove ogni cosa è condivisa, dove nessuno è escluso.

Ubuntu è l'essenza dell'essere umano.

"Ubuntu è l'essenza dell'essere umano; e' parte del regalo che l'Africa farà al mondo. Ha in sé l'idea di ospitalità, di cura per il prossimo e come fine il bene degli altri.

Noi crediamo che una persona è tale solo attraverso un'altra persona e che la mia umanità è raggiunta se è legata indissolubilmente con la vostra. Quando non riconosco la vostra dignità di esseri umani, allo stesso tempo nego anche la mia.

Un essere umano solo è una contraddizione in termini, per tanto bisogna lavorare per il bene comune perchè la vostra umanità appartiene all'umanità stessa”.

Bishop Tutu

"UBUNTU COLA ha ottenuto il marchio Fairtrade nel 2007.

Essa infatti è prodotta con zucchero di canna certificato Fairtrade proveniente dal Malawi e dallo Zambia.
Questo significa che ogni volta che bevi la UBUNTU COLA stai prendendo direttamente parte al sistema Fairtrade contribuendo allo sviluppo e alla crescita delle comunità africane".

Oltre ad utilizzare lo zucchero di canna certificato Fairtrade, la UBUNTU COLA devolve il 15% dell'utile netto alla "Ubuntu Africa Programme" per sviluppare i progetti rivolti ai produttori di zucchero e alle loro comunità in Africa, reinvestendo localmente gli utili, insegnando ai produttori come migliorare e sostenere le loro attività e diversificare gli investimenti.